Le signore della fatica

8 07 2011

Da mercoledi’ sto partecipando ad una tre giorni di sostegno alle donne che si dedicano all’associazionismo agricolo, organizzata dalla ONG boliviana CEPAC. Sotto una pioggia frutto dello scontro tra venti caldi del nord e quelli freddi patagonici, le signore arrivano piano piano a gruppi nella sede del CEPAC di Yapacani’, cittadina a circa 120 chilometri da Santa Cruz. Ora sono nelafue salone e ascolto Yaque, un’esperta della Casa de la Mujer che coinvolge e stimola le donne a raccontare le loro storie, le difficolta’ di essere imprenditrice e donna nelle localita’ rurali. Osservo queste signore cosi’ diverse tra loro: sono donne giovani e meno giovani, che provengono dalle zone collinari delle preande e dalla pianura tropicale, signore vestite con la gonna voluminosa, i sandali e i capelli neri intrecciati secondo le loro origini dell’altopiano, ragazze dalla pelle chiara in jeans e scarpe da tennis. Donne che non hanno paura. Anche se sono cosi’ eterogenee tra loro, tutte rivendicano l’urgenza di assumere un maggiore ruolo nella societa’ boliviana. Ascolto parole come perseveranza, responsabilita’, compassione, partecipazione, onesta’, mentre fuori la pioggia cade sulle piante di mango, sui cespugli e l’erba delsal giardino, con galline libere che zampettano indisturbate.
Ieri sera Trinidad, una signora con il volto scolpito da rughe profonde, raccontava la sua storia, la sua vita di giovane donna proveniente dai climi secchi all’altopiano catapultata a coltivare la terra nella selva tropicale con strumenti arcaici insieme al marito ed un figlio piccolo, in un lotto senza vie di accesso offerto loro dallo stato. Per muoversi avevano solo sentieri tra alberi alti ed una vegetazione dimenticata che ora si rifugia sempre piu’ tra le montagne o nelle riserve naturali.
Alcune associazioni qui presenti verranno interessate alla produzione di piante ornamentali e medicinali per fornire alternative di sostentamento alle famiglie, evitando la depredazione di flora e fauna dal Parco Nazionale Amboro’, come previsto dal nostro progetto di cooperazione Centinelas.

Stefano Marcora

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: