Maji la kilimo!

13 07 2012

E con l’inizio di luglio iniziano anche le attività riguardanti il recupero e la costruzione dei pozzi!
Infatti, sono stati diversi i sopralluoghi durante le ultime settimane, tutti finalizzati ad avviare finalmente una parte fondamentale del progetto. Innanzitutto, con l’aiuto di un tecnico di laboratorio e grazie alla collaborazione del Water Engineer Director di Songea è stato possibile individuare e selezionare, nei diversi villaggi coinvolti nel progetto, i luoghi più idonei alla costruzione dei pozzi: i criteri utilizzati in questo studio sono stati ad esempio la vicinanza o meno dei pozzi alle abitazioni, alle scuole o la presenza di animali al pascolo nelle prossimità, piuttosto che la presenza di latrine o possibili altre fonti di contaminazione dell’acqua.
In tutto questo i beneficiari dei diversi villaggi hanno giocato un ruolo fondamentale: in gruppi numerosi hanno partecipato agli incontri informativi e formativi, accompagnandoci nella scelta dei luoghi, discutendo e delineando assieme allo staff del CAST i siti migliori per la realizzazione dei pozzi.
Alla prima fase di studio è seguita poi una seconda mappatura dell’intero territorio: è stato fatto un ulteriore e fondamentale sopralluogo con il supporto dei tecnici di SHIPO (Southern Highlands Participatory Organization). Questo gruppo di ingegneri tanzaniani ed olandesi si occupano principalmente della costruzione di pozzi nelle aree rurali della Tanzania con l’ausilio di tecnologie innovative e sostenibili come ad esempio la “RopePump”, strumento che facilita la raccolta dell’acqua anche durante i periodi di siccità. L’Ong SHIPO supporterà attivamente le attività del CAST affiancando allo staff un ingegnere esperto che seguirà in prima persona la costruzione dei pozzi per rispondere alle esigenze dei beneficiari. In questa maniera sarà quindi possibile raggiungere un altro fondamentale obiettivo: insegnare semplici tecniche di manutenzione alle persone coinvolte nel progetto così da garantire il buon funzionamento dei nuovi pozzi nel lungo periodo!
In tutto questo lo staff del CAST si rafforza sempre più: i nuovi social mobilizers sono occupati nei trainings e nel mantenere contatti costanti e puntuali con i villaggi e con i beneficiari. Inoltre, la nuova collaborazione avviata con un’esperta nutrizionista è un segnale importante per iniziare le attività riguardanti i temi della salute e della prevenzione nelle scuole. Infine, è da registrare l’arrivo del primo stagista, Riccardo Zennaro: ci aiuterà nella raccolta dati dei villaggi beneficiari e nella organizzazione ed implementazione delle diverse attività!
Karibu sana Tanzania e buon lavoro!

 Beatrice Mazzeo
Project Manager

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: